Pagina Iniziale Chi siamo I Progetti Le Azioni Contatti
Pagina Iniziale
Chi siamo
I Progetti
Le Azioni
Contatti
Links
La Storia/Quarantennale
I Soci
L'Organigramma
Le Commissioni
I Presidenti del Club
Il Governatore
Il PDG Tommaso BERARDI
I Service
L'Agenda del Mese
Gli Eventi Distrettuali
L'Archivio Storico
La Rotary Foundation
Incarichi Distrettuali
Rotaract e Interact
Inner Wheel
La Rassegna Stampa
Le Curiositą
Il territorio del Club
La Sede Sociale
Libro Ospiti
Varie
Relazione Gen. Cormio
PREMIO SCUOLA
PHOTOGALLERY
2013-2014 EVENTI DEL CLUB
CERIMONIA MARTELLETTO
BORSA W. PALOMBELLA
VISITA GOVERNATORE
ANNO 2012-2013
Anziani mai pił soli
 















































































































 





Il Rotary International, fin dalla sua nascita nella Chicago del 1905, ha riconosciuto nell'Amicizia, Solidarietà e Servizio i tre cardini su cui impostare la propria azione a favore della comprensione e della pace nel mondo. 

Al di là del tempo passato, tali principi hanno trasformato sempre più l'idealismo del Rotary in pragmatismo operativo a favore dell'Umanità realizzando progetti per combattere la fame, per tutelare la salute, per sradicare l'analfabetismo. 

E' proprio la disponibilità al Servizio che rappresenta la vera leadership del Rotary nel terzo millennio. Pertanto  ogni Rotariano, essendo sensibilizzato alle finalità del Rotary Internazionale, acquisisce quel senso di appartenenza al Rotary che lo porta ad investire nel Rotary la propria cultura e professionalità con progettualità utili alla Comunità nella quale vive. 

Infatti la vita di un Rotariano è una vita di impegni assunti nei confronti dell'Umanità intera per migliorare la qualità di vita in ognuna delle Comunità territoriali degli oltre 30.000 club del mondo.(1)

Scopo del Rotary è incoraggiare e sviluppare l’ideale del «servire» inteso come motore e propulsore di ogni attività.

In particolare esso si propone di:

1 - promuovere e sviluppare relazioni amichevoli tra i propri soci, per renderli meglio atti a «servire» l’interesse generale;

2 - informare ai principi della più alta rettitudine la pratica degli affari e delle professioni, riconoscere la dignità di ogni occupazione utile  e far sì che essa venga esercitata nella maniera più degna quale mezzo per «servire» la società;

3 - orientare l’attività privata, professionale e pubblica dei singoli al concetto del «servizio»;

4 - propagare la comprensione, la buona volontà e la pace fra nazione e nazione mediante il diffondersi nel mondo di relazioni amichevoli fra gli esponenti delle varie attività economiche e professionali, uniti nel comune proposito e nella volontà di «servire».

 

er anni, l’impegno del Rotary nel Servire al di sopra di ogni interesse personale ha trovato espressione nelle Quattro vie d'azione, diventate oggi Cinque vie d’azione, che insieme costituiscono la pietra miliare sulla quale si basa l’attività dei club. Per gettare le basi di un progetto, pensate al modo in cui il club e i suoi soci potrebbero contribuire alle Cinque vie d'azione.

Azione interna

L'azione interna, la prima delle cinque vie d’azione, riguarda le attività che un socio intraprende all'interno del proprio club per assicurarne il buon funzionamento.

Azione professionale

Promuove l’osservanza di elevati principi morali nell’esercizio di ogni professione. I Rotariani condividono la loro esperienza e le loro capacità e così facendo ispirano gli altri.

Azione d'interesse pubblico

L’azione d’interesse pubblico consente ai club di realizzare progetti e attività che migliorano le condizioni di vita delle comunità.

Azione internazionale

Include tutto ciò che un Rotariano può fare per promuovere la comprensione, la tolleranza e la pace tra i popoli. L’azione professionale include diversi aspetti, dal PolioPlus all’assistenza agli studenti del programma scambio giovani.

Azione Nuove generazioni

L'’azione Nuove generazioni riconosce il cambiamento positivo attuato dai ragazzi e dai giovani attraverso le attività di sviluppo delle doti di leadership, come il RYLA Rotaract e Interact , progetti d’azione e Scambio giovani del Rotary .



(1) Prefazione del PDG Tommaso Berardi da " I Fondamenti del Rotary International " a cura del PDG Vito Casarano


Rotary Club Molfetta, c/o Garden Hotel, sp per Terlizzi, 70056 Molfetta (BA) 
Copyright © 2016 Rotary International
Site Map